Archive: settembre 2016


Metti una sera a cena. Barbacarlo, Andrea Picchioni e Denis Montanar: il vino artigiano va al potere.

di Fernando Pardini
Di fronte a me tre vini parlanti. Grande la capacità di racconto, grande la forza comunicativa. Tre vini che, fra le altre cose, presentano alcuni tratti in comune: vuoi per questioni di territorio, vuoi per questioni di “intendimenti”. Di certo, a proposito di comunanze, tutti e tre dei vini esaltanti, propulsivi e dinamici, colti in uno stato di forma eccellente

Memorie d’Inghilterra/1. Violini e marmellate, quanto pesa la tradizione! Wilkin & Sons e Woodbridge Violins

di Marco Bonanni
Impressioni di viaggio, e di incontro, nella Old England. Quando è il peso della tradizione a guidare presente e futuro

La biodiversità passa per l’appennino tosco-emiliano. Viaggio fra i contadini e gli allevatori di Rural

di Riccardo Farchioni
A Gaiole in Chianti si sono riuniti i contadini e gli allevatori di Rural, che custodiscono la biodiversità e antiche varietà dell’agroalimentare dell’Appennino tosco-emiliano

7-9 Ottobre a Certaldo(Fi): torna Boccaccesca

Svelato il programma della 18esima edizione della tre giorni dedicata all’arte del buon vivere che dal 7 al 9 ottobre 2016 si svolgerà nella patria di Giovanni Boccaccio. Gualtiero Marchesi e Alain Bonnefoit le guest star della manifestazione.

Arte, vino, spettacoli e solidarietà: così Artimino brinda ai 300 anni del Carmignano

Ad Artimino, sulle morbide colline del Montalbano, quest’autunno la Storia prende corpo e voce, per ricordare con uno spettacolo teatrale l’eredità culturale lasciata dalla famiglia de’ Medici a Firenze e alla Toscana

1-2 Ottobre, alla Certosa del Galluzzo di Firenze-Impruneta: Vino è piacere…

Vi aspettiamo al nostro consueto e storico evento del periodo della vendemmia dedicato ai vini italiani (oltre 500)

Rocca di Castagnoli e Tenuta di Capraia in Chianti Classico: ogni ascensione ha la sua disciplina

di Fernando Pardini
Le dimensioni non traggano in inganno, perché qui incontrerete vini dal taglio sartoriale, “chiantigiani dans l’âme”, dove lo scrupolo tecnico contribuisce a mettere a fuoco, senza depotenziarli, i differenti stimoli costituiti dai differenti siti di provenienza, per tracciare le rotte stilistiche di una proposta enoica in grado di raccontare la propria terra senza stonature

Manaresi: vino, arte e… pignoletto!

di Franco Santini
Lui, giornalista; lei, architetta. Calate questi “ingredienti” umani su una realtà agroambientale di grande potenzialità – i Colli Bolognesi – e avrete la ricetta dell’azienda Manaresi: un nome da annotare se volete avvicinarvi ai vini di questa piccola ed emergente enclave vitivinicola emiliana

Mangiare in Chianti Classico. Le Panzanelle ed altre storie

di Fernando Pardini
La frase di rito è: “che ne diresti di un bel giretto nel Chianti?”. La risposta, ineludibile e convinta, è: “ottimo, ma a mangiare si va alle Panzanelle, eh!”. Così, spesso, si risolvono le questioni di viaggio, a casa mia. Con il tempo ho scoperto che in realtà questa sorta di do ut des casalingo è prassi consolidata un po’ ovunque

Rifugio Fuciade, cuore pulsante dell’enogastronomia

di Roberta Perna
Sul Passo San Pellegrino, in Val di Fassa, a pochi chilometri da Moena e Soraga, c’è un rifugio che merita di essere raccontato, un posto che lascia il segno non soltanto per la bellezza quasi sfacciata della valle in cui sorge, la valle di Fuciade, ma anche per la cucina e per la cantina